hacker dati vaccinati

Un hacker sarebbe riuscito a rubare i dati di una parte dei vaccinati in Italia, tra questi anche in Campania.

Come riporta repubblica, un anonimo su un forum di scambio di dati ha annunciato la vendita di un archivio contenente le informazioni vaccinali di 7,395,688 italiani.

I dati che sarebbero stati rubati sono sia quelli anagrafici, sia quelli relativi ad indirizzi di posta elettronica e password e sono finiti “in vendita” in rete, al miglior offerente.

Rubati dati dei vaccinati

Per avvalorare il furto di dati, l’hacker ha reso pubblici tre file che contengono i dati di alcuni migliaia di persone, che risultano in gran parte riferiti a professionisti iscritti all’Ordine nazionale degli psicologi, provenienti da varie regioni d’Italia e molte dalla Campania: Pozzuoli, Terzigno, Bacoli, Maddaloni, San Felice a Cancello, Morcone, Torre Annunziata ecc.

“Ho esfiltrato questi dati durante l’ultimo mese”, scrive nel post con il quale annuncia la vendita, l’anonimo: “Alcune delle vulnerabilità sono ancora aperte e non [sono state] divulgate, ma non sono in vendita”, precisa.

Pare al momento che si tratti di persone delle ASL del Centro-Sud, molte delle quali appunto campane. Una delle ipotesi è che possano essere stati compromessi i portali delle prenotazioni dei vaccini.

Leggi anche: Covid in Campania, va sempre meglio: anche oggi scendono ricoveri e contagi

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it