muore Chiara Galligani
Escursione sulle Alpi si trasforma in tragedia, Chiara Galligani muore a 45 anni. Era un’escursionista esperta residente a Chiesina Uzzanese. La donna si trovava da qualche giorni sulle Alpi insieme al compagno quando è precipitata da un’altezza di quasi 300 metri.
Chiara aveva già fatto arrampicate impegnative. Molto probabilmente l’incidente è avvenuto a causa del maltempo.  Nella zona c’era nebbia. Anche i soccorsi hanno impiegato molto tempo prima di raggiungere il luogo dell’incidente.

Il post del sindaco

“Una splendida mamma, una donna propositiva. Chiara era una donna dinamica, ma attenta e non certo avventata”, ha commentato Fabio Berti, il sindaco di Chiesina Uzzanese, dove la donna risiedeva. La donna, che lascia due figli, era appassionata di montagna: “Una passione che è aumentata dopo la morte del padre, molto conosciuto in Paese. È lassù in montagna, lontana dal caos, che trovava la sua tranquillità. Non poche volte prendeva una tenda e partiva con un gruppo di amici”, ha aggiunto il sindaco.

continua a leggere su Teleclubitalia.it