L’annuncio poco dopo le 12. Il 19enne pilota svizzero era ricoverato da sabato pomeriggio all’ospedale Careggi di Firenze a seguito del grave incidente nelle qualifiche di Moto3.

Tragedia in pista

Il cuore di Jason Dupasquier ha cessato di battere”: lo ha comunicato l’ospedale Careggi di Firenze, secondo quando riferito dalla Federazione internazionale di motociclismo e dalla Dorna, organizzatrice del motomondiale. “Morte encefalica in seguito alle gravi lesioni cerebrali”, il decesso è avvenuto intorno alle 12. “Siamo profondamente rattristati nell’annunciare la morte di Jason Dupasquier – scrive su twitter la MotoGp – A nome di tutta la famiglia MotoGP, inviamo il nostro affetto alla sua squadra, alla sua famiglia e ai suoi cari. Ci mancherai moltissimo, Jason. Guida in pace”.

Il suo team aveva deciso di ritirarsi e non partecipare alle gare di Moto2 e Moto3. Un minuto di raccoglimento prima della gara di MotoGP e poi il ricordo e le dediche di tutti i piloti protagonisti questa domenica al Mugello.

continua a leggere su Teleclubitalia.it