maria carmina fontana uccisa villaricca

Era originaria di Villaricca Maria Carmina Fontana, la donna uccisa dal marito dopo una violenta lite.

L’ombra del tradimento dietro l’omicidio di Maria Carmina

Luigi Fontana, muratore 54enne originario di Casapesenna, ha ucciso la moglie, Maria Carmina, per tutti Carmela, casalinga 50enne, presumibilmente al culmine di una lite. La donna era originaria di Villaricca ma si era trasferita da tempo in provincia di Lucca insieme al marito.

L’omicidio è avvenuto nel primo pomeriggio in una villetta di Altopascio (Lucca), in via Enrico Fermi. La donna è morta in breve tempo e il 118 non ha potuto fare altro che constatare il decesso. Secondo quanto appreso i carabinieri hanno condotto via il marito, che si troverebbe in una caserma dell’Arma in stato di fermo.

Alla base del violento litigio ci sarebbe, probabilmente, un sospetto tradimento. Lunedì faccio le valigie”, avrebbe detto la donna al marito. Una frase che potrebbe aver fatto perdere la testa all’uomo innescando così la lite e poi l’omicidio.

Fontana, infatti, accusava la moglie di avere una relazione con un altro uomo del paese. Secondo una ricostruzione l’uomo l’aveva colpita con coltellate e lasciata agonizzante in un corridoio della loro casa, una villetta con giardino. Quando i soccorritori sono arrivati, la donna era morta. L’arma del delitto è stata sequestrata dai carabinieri.

continua a leggere su Teleclubitalia.it