matrimoni campania

Arriva un chiarimento da parte della regione Campania relativamente a cerimonie civili e religiose.

Già nel corso della diretta di questo pomeriggio, De Luca aveva detto di avere “un problema con i matrimoni: abbiamo fatto accordo con gli operatori alberghieri e approvato un protocollo per la sicurezza. E’ intervenuto il Cts che ha fatto altre prescrizioni e ha fissato un numero delle presenze nelle cerimonie e nell’ambito esterno delle strutture. Da metà giugno partiranno i matrimoni così come previsto dal decreto del Governo“, aveva detto il presidente.

Ordinanza sui matrimoni: chiarimenti

Il chiarimento della Regione dice che: “alla stregua dei provvedimenti ad oggi vigenti, negli esercizi di ristorazione risulta consentito accogliere commensali, anche provenienti dalla medesima cerimonia civile o religiosa, con obbligo di assicurare il rispetto delle misure di sicurezza e prevenzione previste per le attività di ristorazione, di cui al protocollo di settore approvato con DPCM 2 marzo 2021 e ss.mm.ii., assicurando che siano evitate forme non consentite di aggregazione tra i commensali dei diversi tavoli ed evitando ogni forma di assembramento, al chiuso o all’aperto”.

Campania, vaccini ai maturandi. De Luca: “Servirà l’autocertificazione”

continua a leggere su Teleclubitalia.it