Napoli. Li aveva invitati ad abbassare i toni e a rispettare la quiete pubblica ma quattro giovani non avrebbero gradito quella frase, tanto da accanirsi sul custode del Teatro San Ferdinando, a Vicaria.

Napoli, custode del Teatro San Ferdinando pestato e accoltellato dal branco

E’ accaduto ieri sera, poco dopo le 23 e 30. Come riporta Il Mattino i teppisti, dopo il richiamo del 30enne, lo hanno picchiato selvaggiamente. Prima calci e pugni, poi una coltellata alla gamba.

In quel momento, però, stava passando un poliziotto fuori dal servizio. L’agente, notando la scena, ha estratto senza esitazioni la pistola d’ordinanza qualificandosi come poliziotto ed esplodendo tre colpi in aria, riuscendo in tal modo a disperdere gli aggressori.

Allertate dai residenti e dallo stesso poliziotto la Questura, sul posto sono subito giunte due Volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale. I delinquenti, riporta Il Mattino,  sono riusciti però a dileguarsi, facendo perdere le loro tracce. A quanto pare si tratterebbe di personaggi residenti nella zona.

La vittima è stata poi medicata al Vecchio Pellegrini: ha riportato: trauma cranico, contusioni varie e ferita da taglio guaribili in 15 giorni. In corso le indagini della Squadra Mobile di Napoli. I poliziotti hanno già acquisito le immagini di videosorveglianza di alcuni esercizi commerciali e del vicino ufficio postale.

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it