india morte apparente

Era stata dichiarata morta per Covid, ma prima della cremazione comincia a piangere e si risveglia. E’ un caso di morte apparente quello che si è verificato in India. Vittima una 76enne del posto colpita dal coronavirus.

India, colpita da morte apparente: comincia a piangere prima della cremazione

La donna, Shakatura Gaikwade, si era ammalata di Covid ma era stata respinta da diversi ospedali per mancanza di posti letto liberi. Trasportata in ambulanza era caduta in uno stato di incoscienza tanto che il personale sanitario è stato costretto a dichiarare il decesso causa Covid. Sembrava l’ennesima vittima del virus ed era destinata alla cremazione come le tante vittime colpite dalla pandemia in India in queste settimane.

Era stata portata nel suo villaggio natale di Mudhale, a Baramati. Ad assistere al rito c’era tutta la sua famiglia. Tuttavia la donna, prima di esser gettata nelle fiamme del forno crematorio, si è svegliata all’interno della bara e dallo spavento ha iniziato a piangere destando subito l’attenzione di tutti i presenti. Così udendo un pianto strano provenire dalla bara, hanno aperto appunto quest’ultima ed è stata trovata l’anziana signora impaurita ma viva. Immediati sono stati i soccorsi, che giunti sul post hanno condotto la donna al Silver Jubilee Hospital di Baramati per ulteriori cure.

continua a leggere su Teleclubitalia.it