Dovrebbe arrivare una svolta nella prossima settimana sulla questione coprifuoco. Il governo ha fatto sapere che la cabina di regia tra le forze di maggioranza, per discutere di eventuali modifiche delle misure restrittive attualmente in vigore, si riunirà lunedì 17 maggio.

Se i numeri del monitoraggio di venerdì lo consentiranno, la prossima settimana il divieto di circolare tra le 22 e le 5 del mattino slitterà di un’ora. Il capo dell’esecutivo ha aperto le braccia ai turisti stranieri e ha fretta di dare impulso alla ripresa economica, ma oltre le 23 non ritiene prudente spingersi, anche per non dare segnali di eccesivo ottimismo all’opinione pubblica.

Quando verrà modificato il coprifuoco

Dunque il coprifuoco verrà modificato o eliminato presto, ma non prima di lunedì 17 maggio, quando si terrà la cabina di regia tra le forze di maggioranza. Probabilmente non verrà cancellato direttamente, ma prima posticipato di qualche ora: alle 23 o a mezzanotte.

L’eliminazione della misura restrittiva che ormai ci accompagna dallo scorso autunno, avverrà con certezza nelle prossime settimane. Se l’incontro si terrà lunedì, però, non si sa da che giorno – eventualmente – cambierebbe l’orario del coprifuoco. Solitamente le nuove misure restrittive vengono introdotte di lunedì: se si trattasse di aspettare quello dopo si arriverebbe al 24 maggio, data verso la quale era orientato ieri il ministero della Salute.

Riapertura dei centri commerciali nei weekend

Alla luce delle cifre, che vedono calare contagiati e morti e aumentare gli immunizzati, molto probabilmente in settimana il governo riaprirà i centri commerciali nel weekend, come va chiedendo da giorni il Pd. Il capo di Gabinetto di Palazzo Chigi, Antonio Funiciello, ha incontrato i rappresentanti del settore e la nota ufficiale, il governo prenderà «sicuramente in considerazione le istanze della categoria per un’auspicabile riapertura nel breve termine, lascia intendere che qualcosa si muove.

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it