La cartina dell’Italia presenta una forte prevalenza di giallo. Nessuna Regione, infatti, è in fascia rossa e solo tre regioni sono in zona arancione: la Sardegna, la Sicilia e la Valle d’Aosta.

Covid, indice Rt in risalita: quali Regioni rischiano di finire in zona arancione

Migliorano, infatti, i dati sulla curva epidemiologica; in calo anche i ricoveri e i dati concernenti l’occupazione dei posti letto in terapia intensiva. Tuttavia, lo scenario potrebbe presto cambiare, a causa di un parametro, quello dell’indice Rt, che sembra essere in risalita in molte regioni in giallo.

Leggi anche >> Coprifuoco alle 24, matrimoni, palestre e centri commerciali: arriva nuovo decreto

Nell’ultimo monitoraggio settimanale le Regioni con i valori peggiori per l’Rt erano Bolzano e Molise: rispettivamente a 1,07 e 1,25. Entrambe, però, sono rimaste in zona gialla grazie a una classificazione complessiva del rischio. Tante altre Regioni, però, hanno un Rt in peggioramento e vicino all’1. Si tratta dell’Emilia-Romagna (0,92), Lazio (0,91), Liguria (0,96), Lombardia (0,92), Marche (0,94), Trento (0,97), Umbria (0,93) e Veneto (0,95). 

Vicino al limite ci sono anche altre regioni, anche se l’Rt è in discesa: si tratta della Puglia (0,91) e della Toscana (0,88). Dato in calo anche in Campania, dove l’indice Rt si attesta a 0,95.

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it