Pozzuoli Pornografia minorile Carabinieri arrestano 27enne

Carabinieri in azione a Pozzuoli, arrestato incensurato di 27 anni. Aveva realizzato dei profili social falsi per scambiare foto pornografiche con minori poco più che 12enni. Dopo una segnalazione e una denuncia sporta dai genitori di un minore presso la Stazione di Palermo Borgo Nuovo, i militari dell’arma hanno tratto in arresto in flagranza di reato per pornografia minorile il giovane puteolano.

Così adescava le vittime

In particolare, il prevenuto è stato trovato in possesso di due telefoni cellulari sui quali aveva attivato e gestiva diversi profili social “Instagram”, “Facebook” e “TikTok” tramite i quali, fingendosi adolescente, intratteneva rapporti con giovani di età compresa tra i 10 e i 15 anni ai quali chiedeva di realizzare e inoltrare foto o video che li ritraessero in atteggiamenti sessuali o mostrassero le parti intime.

Proseguono le indagini sul materiale sottoposto a sequestro coordinate dalla IV sezione fasce deboli della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli.

Convalidato l’arresto, il 27enne è rimasto recluso presso il carcere di Napoli Poggioreale ove era stato associato.

continua a leggere su Teleclubitalia.it