marcianise pestaggio motivi viabilità

La sua unica colpa: aver azzardato un sorpasso in scooter alla persona sbagliata. Per questo un 17enne sarebbe stato massacrato di botte a Marcianise. Sull’aggressione indagano ora i carabinieri della Compagnia locale. La vicenda risale a ieri pomeriggio e si è consumata a ridosso di piazza Carità.

Marcianise, 17enne azzarda un sorpasso: lui lo massacra di botte. “Non sai a chi sono figlio”

Secondo quanto riportato da EdizioneCaserta.it, il minorenne in scooter avrebbe sorpassato l’altro alla guida del veicolo, facendo scattare la sua ira. Un vero affronto a cui il conducente della macchina non avrebbe saputo resistere. Il 28enne si è palesato davanti al ragazzino con fare minaccioso dicendogli: “Tu non sai a chi sono figlio”. Gli animi si sono surriscaldati e l’automobilista si è avventato sul centauro riempiendolo di botte prima di scappare.

Il primo a soccorrere il ragazzo è stato un vigile urbano libero dal servizio di Marcianise, suo conoscente. L’uomo ha poi chiamato i soccorsi. Il 17enne ha riferito di essere stato colpito più volte al capo con pugni ed è stato quindi accompagnato in ospedale per accertamenti, ancora sotto choc. Le sue condizioni non sono gravi ma lo spavento è stato tanto. Ora sono in corso indagini per identificare l’aggressore.

continua a leggere su Teleclubitalia.it