reddito di cittadinanza pagamenti maggio 2021

Nel mese di maggio 2021 il pagamento del Reddito di Cittadinanza avviene in due date già stabilite. I soldi caricati sulla carta “gialla” a metà mese e a fine mese. A maggio inoltre il pagamento potrebbe essere doppio per alcuni beneficiari che potrebbero così ricevere, ma si tratta di ipotesi, il reddito di cittadinanza due volte. Vediamolo nel dettaglio.

Reddito di cittadinanza: a maggio pagamento in due date

Il reddito di cittadinanza a maggio verrà pagato in due date il 15 e il 27 del mese, giorno più giorno meno. Il pagamento del reddito di cittadinanza segue sempre uno schema fisso. Nel dettaglio:

  • entro il 15 maggio ricevono il pagamento del reddito di cittadinanza coloro che hanno fatto domanda per ottenere la prestazione ad aprile;
  • entro il 15 maggio ricevono il pagamento del reddito di cittadinanza coloro cui le prime 18 mensilità del sussidio sono scadute a marzo 2021 e ad aprile, mese di sospensione, hanno fatto richiesta di rinnovo;
  • il 27 maggio, e comunque non oltre la fine del mese, ricevono il pagamento del reddito di cittadinanza coloro che hanno fatto domanda di rinnovo o nuova richiesta a marzo 2021 e ad aprile hanno ricevuto la prima ricarica entro il 15;
  • il 27 maggio è la data ordinaria per il pagamento del reddito di cittadinanza per tutti i beneficiari da più di due mesi e che non rientrano nelle fattispecie sopra indicate.

Pagamento doppio a maggio

Il 15 maggio potrebbe essere anche la data del pagamento del reddito di cittadinanza per coloro che avendo rinnovato l’ISEE 2021 a marzo, oltre la scadenza prevista del 31 gennaio, devono recuperare le mensilità sospese di febbraio e marzo.

Dunque si potrebbe procedere ad una doppia ricarica, ma anche in questo caso ogni situazione è a sé e dal momento che INPS non ha fornito indicazioni ufficiali in merito è bene rivolgersi alla propria struttura territoriale competente o a un patronato.

Potrebbe anche interessarti >> Assegno unico figli 2021 e reddito di cittadinanza sono compatibili? Come funziona

Reddito di cittadinanza: requisiti economici

Per quanto riguarda i requisiti economici è essenziale che il nucleo familiare sia in possesso di: un valore Isee inferiore a 9.360 euro; un valore del patrimonio immobiliare in Italia e all’estero, diverso dalla casa di abitazione, non superiore a 30 mila euro; un valore del patrimonio mobiliare non superiore a 6 mila euro

continua a leggere su Teleclubitalia.it