In vista del passaggio al digitale terrestre di seconda generazione, il governo garantisce un bonus per l’acquisto di nuovi televisori.

Secondo La Repubblica sono almeno 36 milioni i televisori che rischiano di non sopportare la nuova tecnologia.

Il cosiddetto bonus tv previsto dalla Legge di Bilancio 2021 è costituito da un contributo di 50 euro per l’acquisto di apparecchiature televisive per l’adeguamento alla nuova tecnologia di trasmissione DVBT-2. Quest’agevolazione è erogata direttamente come sconto sul prezzo di vendita.

Leggi anche >> Bonus Inps 2021 senza Isee da 800 a 1500 euro: a chi spetta e come fare domanda

Come ottenerlo

Il bonus è rivolto ai cittadini con Isee fino a 20 mila euro e può essere speso per sostituire il proprio televisore o per comprare un decoder DVBT-2 o satellitare. Per ottenere l’agevolazione è necessario presentare al venditore una richiesta di acquisto di una tv o di un decoder compilando l’apposito modulo disponibile sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico. L’incentivo è disponibile fino al 31 dicembre 2022 o fino all’esaurimento delle risorse stanziate, pari a 250 milioni di euro.

continua a leggere su Teleclubitalia.it