vaccini napoli procura

Controlli in corso sui “furbetti del vaccino” a Napoli. La Procura sta verificando se ci siano stati in queste settimane tentativi di “saltare la fila”.

Gli investigatori della Squadra Mobile, secondo quanto riporta l’Ansa, stanno verificando se ci sono state persone che per farsi vaccinare contro il Covid si sarebbero registrate sulla piattaforma regionale senza averne i requisiti. Dunque si sarebbero identificati come “caregiver” o come soggetti fragili, pur non rientrando tra coloro che sono affetti dalle patologie che rendono determinati soggetti maggiormente esposti agli effetti del virus. Le posizioni al vaglio sarebbero un centinaio.

Controlli sui vaccinati a Napoli

Anche i carabinieri del Nas hanno già raccolto dei dati a riguardo. E una indagine interna è stata disposta anche dal direttore dell’Asl Napoli 1 Centro Ciro Verdoliva.

Le indagini sono ancora in corso e al momento non risultano persone iscritte nel registro degli indagati e neppure sono state formulate ipotesi di reato: quella più plausibile sarebbe il falso. Non si escludono anche che il vaccino sia stato somministrato a causa di errori formali.

Leggi qui il bollettino di ieri in Campania

continua a leggere su Teleclubitalia.it