polizze false

Percepivano il reddito di cittadinanza ingiustamente e truffavano online vendendo polizze false. 9 persone denunciate, tra Napoli e provincia, per il duplice reato.

Polizze false: 9 denunce

La truffa è stata scoperta grazie alla denuncia di un cittadino dell’entroterra piceno, in seguito alla quale è scattata l’indagine svolta ad opera della Guardia di Finanza di Ascoli Piceno e Napoli. Il malcapitato aveva pagato 232 euro per una polizza falsa ed ha scoperto di essere stato vittima di una truffa soltanto dopo un un controllo stradale delle forze dell’ordine a cui è stato sottoposto.

Le polizze fasulle venivano vendute via web tramite finte utenze: le telefonate erano indirizzate sui cellulari dei truffatori, i quali così riuscivano ad ingannare i clienti, convinti di interloquire con gli addetti di una nota compagnia di assicurazioni.

La carta di credito su cui venivano accreditati i soldi si è scoperta appartenere ad una donna partenopea di 30 anni, la quale molto probabilmente è il capo del sodalizio criminale.

In tutta Italia il gruppo di cybercriminali avevano truffato ben 56 persone.

Leggi anche: Napoli. Estorsione per il clan: 6 arresti

continua a leggere su Teleclubitalia.it