cerignola uccide moglie foggia

Ha ucciso la moglie, Anna Petronelli con un colpo di pistola. Poi ha tentato di togliersi la vita sparandosi alla testa. E’ quanto scoperto questa mattina a Cerignola, in provincia di Foggia. A scoprire la tragedia è stato il figlio della coppia.

Cerignola (Foggia), uccide la moglie e poi tenta il suicidio

Il delitto si sarebbe consumato in camera da letto, in un’abitazione di via Giordano Bruno. Il figlio dei due coniugi ha ritrovato a terra il papà Francesco Polidoro, gravemente ferito alla testa da un colpo di pistola. L’uomo è stato portato in ospedale.

Nella camera da letto è stata ritrovata una pistola legalmente detenuta dall’anziano. A scoprire l’accaduto è stato il figlio della coppia che ha allertato la polizia di Stato di Foggia, che indaga sulla vicenda. Non si esclude al momento alcuna pista investigativa. Ma la più probabile resta quella di un possibile omicidio-suicidio. Ancora da chiarire il movente.

continua a leggere su Teleclubitalia.it