Napoli. Avrebbero discusso per motivi legati alla loro attività commerciali. È ciò che ha spinto un 36enne napoletano, con precedenti di Polizia, a ferire con un coltello suo cugino, 52 anni.

Napoli, lite finisce nel sangue: 36enne accoltella il cugino

Ieri sera gli agenti del Commissariato Secondigliano, su segnalazione della Centrale Operativa, sono intervenuti in via del Cassano per una persona ferita che era già stata trasportata all’ospedale Cardarelli.

Gli operatori hanno accertato che la vittima era stata accoltellata dal parente a seguito di una discussione. Alla base del litigio la gestione delle loro attività commerciali.

I poliziotti hanno ricercato l’aggressore, che si era reso irreperibile, fino a quando questa mattina V.I., si è presentato presso gli uffici del Commissariato. Il 36enne è stato denunciato per tentato omicidio.

continua a leggere su Teleclubitalia.it