donna uccisa napoli

NAPOLI. Non ce l’ha fatta la 39enne accoltellata nella notte a Napoli. La donna, Ornella Pinto, era giunta in gravissime condizioni al Cardarelli e poco fa è stata diffusa la notizia del decesso.

Donna uccisa a Napoli: morta Ornella Pinto

Troppo critiche le condizioni in cui era giunta in ospedale, trasportata dai sanitari del 118. Il compagno questa mattina si è costituito in una caserma di carabinieri in provincia di Orvieto.

Intorno alle 4.30 di questa mattina alcuni residenti della zona di San Carlo all’Arena sono stati svegliati dalle urla e hanno così allertato le forze dell’ordine. La donna è stata trovata in una pozza di sangue. Ben 12 le coltellate che le sono state inflitte, soprattutto al torace.

La vittima era riuscita a chiedere aiuto alla sorella telefonandola poco prima di perdere completamente le forze. In pochi minuti sono arrivati i soccorsi. Ma, una volta in ospedale, le sue condizioni sono apparse da subito molto critiche. La donna ha un figlio minore. Il compagno, 43 anni, Pinotto Iacomino, prima si è dato alla fuga poi si è costituto ai carabinieri. Pare tra i due ci fosse stata una lite. Indagini sono in corso per ricostruire quanto accaduto.

continua a leggere su Teleclubitalia.it