stazione duomo

Sopralluogo a porte chiuse nella Stazione Duomo. Il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, accompagnato dal vicesindaco Carmine Piscopo ha fatto visita al cantiere di piazza Nicola Amore.

Napoli, sopralluogo a porte chiuso nella stazione Duomo: la metro aprirà in estate

La stazione metropolitana, realizzata dall’architetto Massimiliano Fuksas, entrerà in funzione a luglio, dopo ben 20 anni di lavori. Il motivo della lunghezza dei lavori è la scoperta di numerosi resti archeologici che hanno interrotto le opere e prolungato la durata dei cantieri.

Tra i tesori scoperti ci sono un porticato ellenistico dell’età Flavia, il Gymnasium, tempio dei giochi isolimpici voluti dall’imperatore Augusto nel 2 d.C, e un numero imprecisato di tombe, scheletri e statue oltre a incisioni nel marmo.

L’elemento caratterizzante della stazione sarà una grande cupola trasparente, che si troverà in Piazza Nicola Amore, all’inizio di via Duomo. Un elemento strutturale realizzato in acciaio corten e vetro che coprirà tutta la stazione. La discesa dal piano verso i binari è paragonabile alla passeggiata di un astronauta – come l’ha definita lo stesso Fuksas – che vede la Terra dalla luna e osserva le fasi del giorno che si susseguono: la luce diurna proveniente dalla cupola, infatti, permette alla stazione di cambiare colore.

continua a leggere su Teleclubitalia.it