Potrebbe arrivare già entro la fine di questa settimana una nuova stretta, a pochi giorni dall’entrata in vigore del nuovo Dpcm lo scorso 6 marzo.  Secondo quanto riporta La Repubblica, fonti di governo starebbero valutando l’ipotesi di istituire una zona rossa per l’Italia intera della durata di 3 settimane per spingere l’acceleratore sulle vaccinazioni.

Lockdown in tutta Italia per fare vaccini a tappeto: l’ipotesi del governo

Se da un lato, quindi, si pensa a una nuova stretta per fermare la corsa delle nuove varianti, e dunque per abbassare la curva dei contagi, dall’altro il lockdown potrebbe rivelarsi uno strumento per immunizzare più velocemente gran parte della popolazione.

Nel frattempo, come riferisce il Corriere della Sera, è prevista in giornata una riunione tra i ministri Speranza, Gelmini, Giorgetti, Patuanelli, Franceschini e Bonetti, che insieme al sottosegretario Garofoli, gli esperti del Cts e il commissario all’emergenza Figliuolo faranno il punto sulla nuova stretta che si prevede per arginare la diffusione delle varianti.

In arrivo una nuova stretta

Tra le altre ipotesi in corso di valutazione, c’è quella di anticipare il coprifuoco di un paio di ore e di imporre la chiusura dei negozi in quelle aree dove sono chiuse le scuole, per evitare che i ragazzi si riversino nei centri commerciali e rendere quindi vano l’obiettivo della didattica a distanza. Una decisione dettata anche dalla necessità di proteggere i più giovani, che sono al momento il nuovo bersaglio della variante inglese.

continua a leggere su Teleclubitalia.it