frosinone arrestato pedofilo orco abusa figlia vicino

Ha creato sconcerto nella comunità ciociara l’episodio di un 48enne che ha scavalcato il balcone del suo vicino per violentare la figlioletta di 11 anni. L’uomo è finito in manette. A condurlo in carcere gli agenti della Squadra Mobile di Frosinone.

Frosinone, scavalca il balcone per violentare la figlioletta del vicino: arrestato

I poliziotti hanno eseguito un ordine di carcerazione a seguito della sentenza definitiva della Corte di Appello di Roma, per il reato di violenza sessuale aggravata in danno di minore. I fatti risalgono al gennaio 2018, quando l’uomo avrebbe approfittato della temporanea assenza dei genitori di una undicenne che abitava nel suo stesso palazzo. In quella circostanza, il 48enne avrebbe avuto accesso all’abitazione attraverso il balcone.

Una volta dentro, non si sarebbe fatto scrupoli. Avrebbe afferrato la bambina, l’avrebbe spogliata e ne avrebbe abusato. Dopo aver completato la violenza, sarebbe rientrato nella sua abitazione come se niente fosse, lasciando la vittima in lacrime. Al ritorno de genitori, la bimba avrebbe raccontato tutto. Le indagini presero avvio proprio in seguito alla denuncia della madre. Del caso si occuparono proprio gli investigatori della Squadra Mobile di Frosinone, che oggi hanno eseguito l’ordine di carcerazione.

L’arrestato, già sottoposto alla detenzione domiciliare con l’applicazione del braccialetto elettronico, dovrà espiare una pena residua di 4 anni e 27 giorni. Alla data della scarcerazione saranno inoltre applicate le misure interdittive della restrizione dei movimenti e della libera circolazione, nonché del divieto di avvicinarsi ai luoghi frequentati da minori o di svolgere lavori che prevedono contatti con minori.

continua a leggere su Teleclubitalia.it