claudio coccoluto

Claudio Coccoluto è stato un famoso disc jockey italiano, in voga soprattutto negli anni ’90.  Il dj è deceduto 2 marzo, a Cassino, in provincia di Frosinone, a causa di una malattia.

Coccoluto: età e malattia

Claudio Coccoluto era nato a Gaeta, in provincia di Latina, il 17 agosto del 1962. Aveva dunque 59 anni. Da tempo era affetto da una malattia. Probabilmente un cancro contro cui ha combattuto per oltre un anno. Alla fine non ce l’ha fatta. Il musicista è morto nella sua abitazione a Cassino, accanto alla moglie e ai figli, che gli sono sempre stati vicini.

Moglie, figli e causa della morte

Coccoluto era sposato con Paola. Dal loro amore sono nati due figli: Gianmaria e Gaia. Quando il dj è deceduto, la sua famiglia era con lui nella casa a Cassino dove è sopraggiunto il decesso provocato dalla patologia contro cui combatteva da un anno. Sulla causa della morte i familiari hanno mantenuto il massimo riserbo. I parenti al momento hanno deciso di non comunicare le ragioni del decesso agli organi di stampa.

Canzoni di Claudio Coccoluto

Il dj di Gaeta ha fatto ballare diverse generazioni di clubber tra il 1985 e oggi. Considerato da molti in Italia il “maestro” della musica house, ha suonato tanto anche in Sardegna, dove soprattutto negli ultimi anni si era esibito al Phi Beach di Baja Sardinia. In una recente intervista al Corriere della Sera, l’arista aveva raccontato di essersi appassionarsi al giradischi nel negozio di elettrodomestici del padre sulle note di Maga Maghella di Raffaella Carrà. Tra i remix più famosi, ricordiamo: Tribal acid, The music is free, Angels of love, New York Bar, Gola discoteche, Samba de Janeiro, Belo Horizonti.

continua a leggere su Teleclubitalia.it