ospedale giugliano dottoressa aggredita

Violenta aggressione ai danni del personale sanitario all’ospedale di Giugliano. Un paziente di 51 anni di Melito ha sferrato un’asta flebo sulla testa di una dottoressa.

Giugliano, aggressione ai danni di una dotteressa al pronto soccorso

I carabinieri della stazione di Giugliano in Campania hanno denunciato per violenza e lesioni a pubblico ufficiale un 51enne di Melito. L’uomo si è recato al pronto soccorso di Giugliano in preda a una crisi convulsiva. Nell’attesa per essere visitato ha perso le staffe. Ha aggredito il medico di turno prima con minacce e poi è passato ai fatti. Ha quindi ha sferrato sulla testa della dottoressa un’asta porta flebo facendola cadere a terra. Provvidenziale l’intervento dei Carabinieri che hanno denunciato l’uomo. La dottoressa – fortunatamente – se la caverà con 7 giorni di riposo.

Altra aggressione a Frattamaggiore

Altra aggressione, questa volta all’ospedale di Frattamaggiore. I carabinieri della locale stazione sono intervenuti perché un 17enne aveva aggredito i due infermieri di turno. Il minore aveva una mano ferita e necessitava di cure. Nell’attesa – troppo tempo era trascorso a suo avviso – ha aggredito i 2 professionisti. I carabinieri lo hanno denunciato e affidato ai genitori. La mano del giovane è stata medicata.

continua a leggere su Teleclubitalia.it