Napoli. Nelle ultime ore sul web, in particolar modo su Tik Tok, sta girando un video abbastanza discutibile, che ritrae alcuni soggetti agli arresti domiciliari. Nelle breve sequenza si notato più di un personaggio che mette in mostra il braccialetto elettronico. Il video è stato pubblicato dal consigliere Francesco Emilio Borrelli.

Il post

“Sapevo che per chi era ai domiciliari era vietato usare i social o comunicare con persone al di fuori del nucleo familiare. Mi corregga se sbaglio ma su tik tok sto notando in ostentazione dello stato detentivo con tanto di commenti di altri appartenenti al clan e riferimenti a parenti illustri.”.
La deriva sociale è testimoniata anche da chi invece di vergognarsi per essere stato condannato e cercare di cambiare vita è al contrario orgoglioso e pubblicamente soddisfatto di essere riconosciuto da tutti come un delinquente.
continua a leggere su Teleclubitalia.it