sequestro rifiuti napoli

Sequestro di 3 tonnellate di rifiuti a Napoli provenienti dalla Svizzera. Scarpe, cinture, borse, giocattoli, zaini, medicinali, materiale elettrico importato in violazione delle procedure autorizzative previste dall’Unione Europea e perciò poste sotto sequestro.

Napoli, sequestro di rifiuti

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli e l’Ufficio delle Dogane Napoli 2 hanno sequestrato circa 3 tonnellate di rifiuti di vario genere diretti ad una società operante nel settore del “recupero e riciclaggio dei rifiuti tessili” di Milano, ma con sede operativa a Marcianise (Caserta).

In particolare, i funzionari della Sezione distaccata di Nola
unitamente ai finanzieri del Gruppo di Nola, a seguito di specifiche
attività di analisi di rischio, hanno individuato e successivamente
sottoposto a verifica la merce trasportata da un autocarro proveniente dalla Svizzera.

Al termine dell’ispezione sono state rinvenute scarpe, cinture,
borse, giocattoli, zaini, medicinali, materiale elettrico importato in
violazione delle procedure autorizzative previste dall’Unione
Europea e dalla normativa nazionale per le spedizioni
transfrontaliere. Denunciato un responsabile per traffico illecito di rifiuti.

continua a leggere su Teleclubitalia.it