sequestrato distributore di benzina

Distributore di benzina illegale, finanzieri scoprono la truffa e lo chiudono. Erogava olio al posto del carburante così da guadagnare il doppio. È quanto hanno scoperto questa mattina le fiamme gialle  della Compagnia di Caserta.

Il gasolio, in seguito a specifiche analisi chimiche, sarebbe risultato non conforme a quello standard, dunque di qualità inferiore. Per il titolare dell’attività, la Procura ha ipotizzato i reati di frode in commercio e fraudolenta sottrazione al pagamento delle imposte, in particolare delle accise sul carburante.

Le analisi

Dalle analisi, sarebbe emerso – secondo gli investigatori – che il prodotto venduto come gasolio era in realtà il risultato della “miscelazione tra taglio di idrocarburi differenti, simili al gasolio, e uno con caratteristiche simili all’olio lubrificante”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it