sanremo pubblico

Si discute tanto della possibilità o meno di avere il pubblico al Festival di Sanremo vista l’emergenza Covid. Ma ad oggi, sembra un’ipotesi sempre più remota. Il ministro della Salute Roberto Speranza ha scritto al Comitato tecnico scientifico (Cts) chiedendo con una nota le indicazioni “sul protocollo di sicurezza per artisti e maestranze” ma ribadendo che per gli spettacoli “che si svolgono nelle sale teatrali” valgono le norme previste dal Dpcm in vigore “che consente lo svolgimento di spettacoli in assenza di pubblico”.

Pubblico a Sanremo

I dubbi sullo svolgimento della più importante kermesse canora italiana sono tanti. La questione era stata sollevata dalle case discografiche che chiedevano un intervento del Cts sulla sicurezza dei cantanti che si esibiranno. Speranza chiede nella lettera al Cts di pronunciarsi “in tempo utile” sulle “necessarie indicazioni”, tenendo però conto di quanto già è scritto nel Dpcm. Per il pubblico era stata avanzata l’ipotesi di tenerli su una nave da crociera, idea che è stata poi scartata.

Leggi anche: Sanremo 2021, Amadeus: “O si fa a marzo in sicurezza o nel 2022”

Nei giorni scorsi la Rai aveva chiarito che al Festival non ci sarebbe stato pubblico pagante, ma che l’Ariston sarebbe stato trasformato in studio televisivo con un pubblico formato da coppie di figuranti conviventi, contrattualizzati e quindi parte integrante dello spettacolo.

continua a leggere su Teleclubitalia.it