debora prisco incidente uomini e donne

È ancora sotto choc l’intera comunità del piccolo comune dell’avellinese dopo la tragica notizia della morte di Debora Prisco residente ad Aiello del Sabato. La giovane di 17 anni era in auto insieme alla sorella Annabella quando l’auto si è ribaltata. Per la giovanissima la morte è stata immediata, la sorella, invece, è stata portata in ospedale e sottoposta immediatamente ad accertamenti, non è in pericolo, ma è sotto choc per la tragedia.

Il cordoglio del sindaco

Oggi è arrivato il cordoglio del sindaco di Aiello del Sabato, Ernesto Urciuoli. “Siamo stati colpiti da una tragedia assurda, siamo distrutti. In paese sarà proclamato il lutto cittadino nel giorno dell’ultimo saluto alla nostra Debora Prisco”.

Il vicesindaco di Aiello, Sebastiano Gaeta: “Quando ieri, poco dopo le 18, ho ricevuto la telefonata stentavo a crederci. Un angelo è volato via troppo presto. Un progetto di vita interrotto. In queste circostanze non ci sono parole di conforto che riescano a lenire un dolore atroce. Tutta la comunità è addolorata e si stringe al dolore della famiglia. Esprimo la mia vicinanza e cordoglio ai genitori, al fratello Ferdinando e alla sorella Annabella. Ciao Debora.”

Le due ragazze erano molto conosciute in paese. Annabella, la più grande, aveva anche partecipato al programma di Maria De Filippi “Uomini e Donne”.

Indagini in corso, sequestrati alcuni video

La procura ha deciso di aprire un’indagine, acquisendo alcuni video per determinare l’esatta dinamica del tragico schianto. Secondo una prima ricostruzione, il corpo di Debora sarebbe sbalzato fuori dall’abitacolo della Smart subito dopo il tremendo urto. Dalle prime immagini raccolte non sembrerebbero coinvolti altri veicoli. Notizia confermata anche dalla Polizia Locale dopo i rilievi.

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it