focolaio covid vicenza partita serie a

Si ritrovano insieme per guardare una partita di serie A. Ma il momento di relax si trasforma in un focolaio di Covid-19. Al momento sono ben 13 le persone risultate positive dopo aver partecipato a un ritrovo di amici per assistere al match Inter-Juventus in tv domenica 17 gennaio.

Si ritrovano per vedere insieme Inter-Juventus: scoppia il focolaio

Siamo in provincia di Vicenza. Un gruppo di amici, di età compresa tra i 40 e i 70 anni, si era dato appuntamento in una tavernetta per guardare insieme la partita Inter-Juventus. Il ritrovo ovviamente non prevedeva il rispetto delle norme anti-covid, come distanziamento e uso della mascherina. Tra bicchieri di birra e ciotole di patatine consumate in comune, il virus ha circolato indisturbato all’interno dell’allegra comitiva.

Nel giro di pochi giorni quell’adunata si è trasformata così in un focolaio. Infatti, secondo quanto riferisce ’Il Giornale di Vicenza’, uno di loro ha poi scoperto di essere positivo ma asintomatico e ha subito avvisato gli altri: 12 sono risultati positivi al tampone e il numero potrebbe crescere ulteriormente, visto che ora si stanno sottoponendo al test anche tutti i familiari.

Tra gli infetti c’è però chi ha manifestato dei sintomi. Ciascuno di loro, una volta rientrato in casa, può aver contagiato i familiari. Per questo lo screening si è esteso a decine di persone. Tutti i parenti degli infetti da coronavirus si sono visti costretti a fare il tampone. Il mini focolaio pare destinato ad allargarsi e a coinvolgere altri positivi.

continua a leggere su Teleclubitalia.it