Ondata di arresti questa mattina a Castellammare di Stabia. All’esito di una vasta operazione del Comando provinciale dei carabinieri, i militari dell’Arma hanno messo sotto scacco un nuovo polo camorristo dell’area stabiese.

Castellammare di Stabia, ondata di arresti: scacco alla nuova camorra

E’ in corso dalle prime luci dell’alba una vasta operazione dei Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli, coordinati dalla DDA partenopea, che ha portato all’arresto di diversi soggetti. Sono gravemente indiziati, a vario titolo, dei reati di associazione a delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, detenzione e porto illegale di armi clandestine, anche da guerra, con relativo munizionamento e ricettazione.

A condurre le indagini, avviate nel 2017, i Carabinieri Compagnia di Castellammare di Stabia sotto la direzione della DDA di Napoli. L’inchiesta ha permesso di accertare la nascita sul territorio stabiese di un’associazione armata finalizzata al narcotraffico. La consorteria criminale si prefiggeva la creazione di un nuovo polo camorristico autonomo rispetto a quello dei D’Alessandro. I militari hanno eseguito gli arresti in diverse zone della città, tra le quali il “Bronx Faito”, nota piazza di spaccio.

continua a leggere su Teleclubitalia.it