vaccini errore soluzione fisiologica

Errore durante la somministrazione del vaccino Pfizer, 12 sanitari ricevo una soluzione fisiologica. Fino a ieri la notizia era stata bollata come fake news, oggi, invece, l’ospedale dove si sono svolti i fatti, il Rovereto di Trento, ha invece confermato la notizia. In dodici, tra medici ed infermieri hanno ricevuto, praticamente, una soluzione di “semplice acqua”.

L’errore sarebbe avvenuto per uno scambio di flaconcini. L’azienda provinciale per i servizi sanitari precisa che la situazione si è già risolta. Il caso è stato prontamente individuato grazie al protocollo e alle checklist utilizzate che prevedono, tra l’altro, una comparazione tra dosi preparate e somministrate e flaconi residui ancora integri. Si è provveduto immediatamente ad informare gli operatori interessati predisponendo un controllo anticorpale con test sierologico in ventesima giornata prima della somministrazione della seconda dose. La somministrazione di soluzione fisiologica, va sottolineato, non comporta nessun rischio per la salute dei soggetti coinvolti, trattandosi di acqua distillata e sale.

Il comunicato dell’azienda sanitaria

“Il caso riportato dei media riguarda un’unica seduta vaccinale, a fronte di oltre 12mila vaccinazioni fino ad ora somministrate, che ha coinvolto 47 operatori sanitari di cui presumibilmente 12 hanno ricevuto un’iniezione di soluzione fisiologica invece della dose di vaccino. Si è provveduto immediatamente a informare gli operatori interessati e a predisporre un controllo anticorpale in ventesima giornata prima della somministrazione della seconda dose. Si sottolinea che la somministrazione di soluzione fisiologica non comporta nessun rischio per la salute dei soggetti coinvolti”, conclude l’azienda.

continua a leggere su Teleclubitalia.it