rob cohen vita privata età film asia argento

E’ sulla bocca di tutti in queste ore il nome di Rob Cohen, il regista statunitense accusato dall’attrice Asia Argento di averla drogata e stuprata. Non tutti lo conoscono, tranne gli appassionati di cinema.

Rob Cohen, età, film e info wikipedia

Nasce a Cornwall, nello stato di New York, nel 1949. Ha 71 anni. Produttore cinematografico e sceneggiatore, prima che regista, esordisce al cinema con Dragon – La storia di Bruce Lee, per poi proseguire con successi come Dragonheart e Daylight – Trappola nel tunnel (entrambi del 1996) che ottennero entrambi una nomination agli Oscar e un discreto successo al botteghino, grazie anche alla presenza della seconda pellicola di Sylvester Stallone.

Successivamente si cimenta in film di minore successo, tra i quali The Skulls – I teschi (2000). Ma la consacrazione arriva con film campioni di incassi come Fast and Furious (2001) e xXx (2002), entrambi con Vin Diesel.

Rob Cohen decide di girare il seguito di entrambi i film. Infine passa alla produzione: arriva nelle sale Stealth – Arma suprema (2005), che però non ebbe il successo sperato. Torna alla regia La mummia – La tomba dell’Imperatore Dragone (2008), che riscuote ottimi incassi e critiche positive dalla stampa. Arriva poi un periodo di declineo con la produzione di pellicole come Il ragazzo della porta accanto (2015) e Hurricane – Allerta uragano (2018).

La vicenda con Asia Argento

Rob Cohen è finito nell’occhio del ciclone in Italia dopo le accuse di violenza sessuale mosse dall’attrice Asia Argento. La figlia di Dario ha raccontato a Verissimo quanto successo: sarebbe stata violentata e drogata. Una vicenda che emerge soltanto adesso a distanza di anni. “Non l’ho denunciato perché non avevo capito cosa fosse successo – ha spiegato Asia a Silvia Toffanin -. L’ho scoperto dopo parlando con un mio amico che mi ha aperto gli occhi su quella sostanza”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it