Teano. Una festa di compleanno organizzata in un’abitazione privata, con la partecipazione di circa trenta ragazzi, ha fatto scattare l’allarme a Teano, in provincia di Caserta, dopo aver appreso che uno degli invitati è risultato positivo al Coronavirus.

Festa a casa con 30 ragazzi: uno è positivo, si teme nuovo focolaio

Il sindaco Dino D’Andrea ha annunciato su Facebook che “la vicenda della presunta festa è oggetto di indagine da parte della polizia municipale” e che “gli eventuali colpevoli di questo gesto insano ed irresponsabile saranno oggetto di sanzioni”.

Il primo cittadino ha quindi invitato tutti i partecipanti alla festa, ad effettuare il tampone rapido presso il drive-in allestito alla collina di Sant’Antonio. “Le eventuali persone positive al tampone rapido – spiega D’Andrea – saranno poi sottoposte a tampone molecolare sempre presso il drive-in della collina di S.Antonio. Si invita le persone coinvolte a evitare spostamenti fuori dalle proprie abitazioni fino all’esito degli esami”. Attualmente a Teano sono 115 le persone positive, 48 in più, al netto dei guariti, rispetto al primo gennaio.

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it