napoli polizia controlli

Week end di “movida” a Napoli dopo l’entrata della regione in zona gialla. Centinaia di giovani si sono riversati in strada, complice anche il bel tempo nonostante le basse temperature, per incontrarsi e fare aperitivo. Non sono mancati, però, i controlli della Polizia che ha blindato i principali punti di ritrovo della città.

Controlli nel centro storico

Nel corso dell’attività sono state identificate 53 persone di cui una sanzionata poiché non indossava la mascherina; in via Mezzocannone sono stati sanzionati i titolari di due bar poiché stavano servendo bevande alcoliche ed erano aperti oltre l’orario consentito. Per i due locali è stata altresì disposta la chiusura per 5 giorni.

Controlli ai “baretti”

Durante l’attività sono state identificate 105 persone, controllati 3 veicoli di cui 2 motoveicoli, e contestata una violazione del Codice della Strada per mancata copertura assicurativa; inoltre, sono state sanzionate 3 persone per inottemperanza alle misure anti Covid-19 poiché sorprese a consumare bevande alcoliche nei pressi dei locali e senza rispettare il distanziamento sociale.
Infine, sono stati identificati e sanzionati 12 minorenni che avevano creato un assembramento in via Carducci.

continua a leggere su Teleclubitalia.it