A 4 mesi dal voto, il Tar della Campania dedice di far chiarezza sull’elezione a sindaco di Casavatore di Vito Marino, prevalso sul rivale per soli due voti. Al ballottaggio del 4 e 5 ottobre scorso sullo sfidante Luigi Maglione, sostenuto da PD e (in seconda istanza) M5S. 

Il tribunale ha disposto il riconoscimento dei voti della sezione 9 dove bisognerà verificare 3 schede di voto oggetto di contestazione. Il collegio giudicante attenderà i due mesi per le verifiche dopodiché deciderà. ha infatti rinviato il verdetto definito all’udienza pubblica del 16 marzo 2021. Se dovessero emergere irregolarità a favore di luigi maglione la geografia verrebbe completamente stravolta. 

Ma intanto cosa pensano i cittadini dell’attuale sindaco Vito Marino?

continua a leggere su Teleclubitalia.it