Torna l’incubo multe sull’Asse Mediano. Il comune di Marcianise infatti ha avviato l’iter per riattivare il tutor presente sulla provinciale 335 che conduce ai centri commerciali (Campania e Outlet la Reggia). A renderlo noto il consigliere comunale Alessandro Tartaglione.

Marcianise, pronto a tornare l’autovelox sull’asse mediano

Il sistema di rilevazione automatica della velocità finì due anni fa al centro di una polemica per presunte irregolarità nella segnaletica stradale e per la mancata taratura degli apparecchi. Nel frattempo, prima che il commissario prefettizio Michele Lastella ne ordinasse lo stop, il tutor permise al comune di incassare ben 5 milioni di euro in pochi mesi. Circa 97mila i verbali recapitati agli automobilisti e numerosi i ricorsi che inondarono Prefettura e Giudice di Pace in meno di un anno.

Oggi però il Comune ha deciso di far ripartire la macchina “mangia-soldi”. Per riattivare l’impianto, l’Ente è pronto a effettuare lavori di adeguamento dell’arteria per circa 900mila euro. “Nell’ultimo consiglio comunale abbiamo appreso che l’amministrazione sta procedendo ai lavori di rifacimento del manto stradale sul tratto di competenza del Comune di Marcianise  al fine di riattivare il sistema di rilevamento velocità Celaritas EVO 1506″, ha dichiarato Targaglione.

La denuncia del consigliere

Il consigliere poi specifica: “Il sistema è tipo tutor, quindi, e non autovelox, in quanto viene considerata la velocità media ai fini della contravvenzione, che nel caso specifico è di soli 60 km/h. Un sistema conosciuto molto bene, purtroppo, dalle migliaia di automobilisti che dal 17 giugno 2019, giorno dell’entrata in funzione effettiva, hanno avuto il dispiacere di ricevere un verbale di contestazione da parte dell’Ufficio di Polizia Municipale di Marcianise”. Tartaglione infine annuncia battaglia in consiglio contro la decisione di riattivare il tutor: “Il sistema rappresenta una vera e propria angheria se si pensa al fatto che ad essere colpiti sono soprattutto lavoratori e famiglie dirette verso i centri commerciali o verso la zona industriale di Marcianise. Le multe che partono da un minimo di 139 euro, a cui si aggiunge una penalizzazione di tre punti sulla patente, vanno quindi a colpire soprattutto famiglie con basso reddito”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it