reddito di cittadinanza gennaio

Reddito di cittadinanza di gennaio: quando avverrà il pagamento? Ci sono le nuove date della ricarica ma c’è da ricordare che l’attestazione Isee dovrà essere rinnovata dal 1° gennaio 2021, pena la decadenza dei requisiti per poter continuare a ricevere il sussidio.

Già lo scorso ottobre a tanti beneficiari è scaduto il reddito perchè trascorsi i 18 mesi e nel rinnovare la domanda hanno dovuto ritirare la carta presso gli uffici di Poste Italiane per ricevere i pagamenti. Le carte ritirate saranno già cariche con l’importo che spetta per la mensilità del sussidio.

Reddito di cittadinanza gennaio

La data della ricarica del rdc di gennaio è prevista per il giorno 27 del mese mentre per i nuovi beneficiari invece sarà il 15 il giorno prestabilito. Il pagamento di gennaio viene ancora effettuato su base Isee 2020. Posteitaliane effettuerà le ricariche mercoledì 27 e  giovedì 28, e queste potrebbero concludersi entro fine mese.

Che sia in caso di rinnovo, nuova domanda o pagamenti già in corso è sempre possibile verificare lo stato della pratica, i motivi di un eventuale rifiuto o in seguito all’accettazione i relativi pagamenti in corso.

Per tutte le informazioni personali la procedura più semplice per chi è in possesso di username e password SPID è il portale dedicato  www.redditodicittadinanza.gov.it.

In tanti in questi mesi si sono ritrovati con la scadenza del sussidio perchè scaduti i 18 mesi. Dopo la decadenza, è possibile rinnovare la domanda del reddito di cittadinanza presentando la richiesta di rinnovo sul sito del reddito di cittadinanza o su Inps online o presso un Caf, presentando il modello Isee aggiornato e il modulo Sr180.

Il rinnovo però avviene solo dopo averlo sospeso per un periodo di un mese.

continua a leggere su Teleclubitalia.it