giugliano gente strada

GIUGLIANO. Zona rossa a Giugliano? Altroché. Ieri, nonostante i divieti, le restrizioni, le chiusure per la zona rossa in tutta Italia, a Giugliano in strada c’erano centinaia di persone per brindare e farsi gli auguri.

Giugliano, gente in strada nonostante la zona rossa

E’ accaduto in centro come in altre zone più periferiche. Da piazza Matteotti a Corso Campano, giovani e non non hanno voluto rinunciare al tradizionale aperitivo della vigilia di Capodanno. E così, nonostante le norme dicano che bisogna uscire solo per motivi di necessità e che per i giorni di festività si poteva raggiungere un familiare, una persona cara ma massimo in due più un minore di 14 anni, nella terza città della Campania questa regola non è valsa. Diversi i bar affollatissimi tra Corso Campano, circumvallazione esterna dove si sono creati assembramenti.

Ricordiamo che le attività commerciali come bar, ristoranti, caffetterie potevano essere aperte ma solo per l’asporto. E così in tanti hanno voluto comunque prendere il loro drink e brindare al nuovo anno in barba ai divieti, alle raccomandazioni e a tutto quanto accaduto quest’anno. Intorno alle 19.30 è giunta in piazza Matteotti la polizia e così molti dei presenti in strada sono andati via per il timore di qualche sanzione. Insomma, tra scarsi controlli e l’irresponsabilità di tanti cittadini il 31 dicembre 2020 per alcuni è stato uguale a quello degli scorsi anni.

Leggi anche: Giugliano, tragedia sfiorata: un proiettile colpisce una donna in pieno volto, è salva

continua a leggere su Teleclubitalia.it