Giugliano. Il nuovo presidente del Consiglio del comune di Giugliano è Adriano Castaldo. L’esponente del Pd è stato eletto al primo scrutinio con 24 voti su 32 nel corso della prima riunione in streaming del consiglio comunale.

Giugliano, eletto nuovo presidente del Consiglio comunale

“Da parte mia massima abnegazione, serietà, affinché possa sempre rappresentarvi. Svolgerò il mio ruolo con imparzialità e trasparenza garantendo che il Consiglio trovi in me l’interlocutore sempre disponibile al dialogo e equilibrato”, dichiara Castaldo in sala consiliare.

“Viviamo in tempi difficili – prosegue Castaldo – perciò oggi la politica riveste un ruolo fondamentale. La gente ha bisogno di esempi: questo Consiglio è profondamente rinnovato, ricco di giovani e di competenze. Possa ciò imprimere quel cambio di passo di cui questa città ha bisogno, per questo auspico che ognuno di noi abbia rispetto verso l’altro e verso quest’aula”, conclude il neo eletto presidente del Consiglio.

Pasquale Ascione è il nuovo vicepresidente

Nominato anche il vicepresidente: il ruolo è stato affidato a Pasquale Ascione (Fratelli d’Italia).  La maggioranza ha trovato dunque l’accordo con il centrodestra per la nomina del vicepresidente (come da noi annunciato ieri).

Deleghe a due consiglieri

Ieri il sindaco Nicola Pirozzi ha conferito al consigliere comunale Salvatore D’Agostino (Movimento 5 Stelle) la delega per le “Pari Opportunità e Politiche per l’Integrazione”, e al consigliere comunale Francesco Cacciapuoti (InPolis) la delega per le “Politiche Giovanili e Valorizzazione dei beni confiscati”.

“Questi due ragazzi mi hanno già dimostrato, fin dalla campagna elettorale, di essere disposti a dedicare tutto il loro tempo e tutte le loro energie al bene comune.
Hanno alti ideali ed una visione di collettività “fresca”, ispirata a recuperare la bellezza ed il senso di umanità; un’idea di comunità che deve essere il nostro faro per costruire una città più all’avanguardia, appassionata alla legalità, aperta alla cultura dell’uomo che rispetta l’uomo, inclusiva, moderna”, ha scritto il primo cittadino in un lungo post su Facebook

continua a leggere su Teleclubitalia.it