Castellammare. Convolano a nozze la Vigilia di Natale e per la sera organizzano un banchetto clandestino con decine di invitati. Per eludere le norme anti-covid, avevano dato a parenti e amici istruzioni precise: recarsi individualmente presso un Hotel-ristorante dei Monti Lattari.

Castellammare (Napoli), matrimonio clandestino la Vigilia di Natale: tutti multati

Dopo la cerimonia religiosa, i neosposi, entrambi di Castellammare di Stabia, sono andati presso l’albergo per festeggiare in barba a tutte le restrizioni contro la pandemia. I carabinieri però hanno fatto irruzione nella struttura e hanno interrotto i festeggiamenti dopo aver ricevuto una segnalazione. Clienti, sposi e titolare dell’Hotel hanno ricevuto una multa salatissima.

Per eludere i controlli, così come spiega Il Fatto Vesuviano, gli sposi avevano escogitato uno stratagemma. Ciascuno degli invitati aveva prenotato a proprio nome una stanza. La sera, poi, si sarebbero visti tutti nella sala ristorante per dare inizio al banchetto nuziale, in violazione del divieto di assembramento e di tutte le restrizioni previste dalla zona rossa. Una “vigilia” sui generis bloccata però dall’intervento dei Militari dell’Arma. I novelli marito  moglie si sono ritrovati così multati e umiliati in uno dei giorni più importanti della loro vita.

continua a leggere su Teleclubitalia.it