Sarà una un’infermiera la prima vaccinata Covid in Italia. E’ quanto si apprende da fonti dello Spallanzani e della Regione.  Tutto pronto all’istituto Spallanzani di Roma per l’avvio della vaccinazione in programma il 27 dicembre.

Vaccino, una donna la prima a vaccinarsi in Italia

Arrivano rassicurazioni anche in merito all’efficacia del vaccino sulla nuova variante del virus. La mutazione del Covid comparsa in Gan Bretagna “è un po’ diversa” da quelle prese in considerazione finora, “e non sappiamo ancora precisamente se il nostro vaccino possa proteggere anche contro questa. Dal punto di vista scientifico, però, è altamente probabile che il nostro vaccino possa difendere anche contro questa variante”. Ha detto il fondatore di BiontechUgur Sahin, in conferenza stampa.

“Se il nostro piano” di vaccinazioni anti-Covid “va bene, nell’ottobre del 2021 l’Italia sarà in sicurezza”. Lo dichiara Sandra Zampa, sottosegretaria alla Salute, in un’intervista a La Stampa dopo il via libera dell’Agenzia europea del farmaco Ema al vaccino di Pfizer/BioNTech. “Finalmente una bella notizia”, commenta, rassicurando anche sulla variante inglese di Sars-CoV-2 che non dovrebbe influire sul programma di profilassi in partenza.

continua a leggere su Teleclubitalia.it