Da domani la Campania si tingerà di giallo. Ciò significa che, in assenza di provvedimenti regionali più restrittivi, diventano in teoria possibili gli spostamenti da una regione all’altra, sia in entrata sia in uscita (per raggiungere ad esempio le seconde case) e la mobilità da un Comune. Ma solo all’interno nella stessa provincia.

Dopo tre settimane in zona arancione, da domani – dunque da domenica 20 dicembre – sarà di nuovo possibile:

  • spostarsi liberamente all’interno del proprio Comune e tra Comuni diversi, tranne che tra le 22 e le 5 del mattino, quando è in vigore il “coprifuoco”. Per spostarsi nelle ore notturne occorrono ragioni specifiche (quelle consentite sono lavoro, salute o necessità e urgenza) da certificare con un modulo;
  • spostarsi liberamente al di fuori della Regione e andare in un’altra Regione in zona gialla (tranne, come nel caso sopra, tra le 22 e le 5 del mattino). Per spostarsi in una regione in zona arancione o rossa occorrono ragioni specifiche (lavoro, salute, necessità e urgenza) e il modulo di autocertificazione;
  • andare al bar, fino alle ore 18;
  • andare al ristorante, fino alle ore 18: dopo quell’ora è consentita la consegna a domicilio, e fino alle 22 è possibile prendere cibo da asporto (che non può essere consumato nelle adiacenze del ristorante);
  • andare in un centro commerciale nei giorni feriali: non il sabato, la domenica e nei giorni festivi;
  • andare da amici e parenti: il Dpcm non prevede un divieto specifico, ma la raccomandazione è quella di continuare a non andare a visitare persone non conviventi.

Cambiano le regole a

Le regole per gli spostamenti cambieranno, secondo quanto previsto dall’ultimo Decreto. Sarà vietato, in tutta Italia, ogni spostamento in entrata e in uscita tra i territori di diverse regioni o province autonome.

Nei giorni 24, 25, 26, 27 e 31 dicembre 2020, e nei giorni 1, 2, 3, 5 e 6 gennaio, in tutta Italia saranno in vigore le regole relative alla “zona rossa”. Nei giorni 28, 29 e 30 dicembre 2020, e nel giorno 4 gennaio 2021, in tutta Italia saranno in vigore le regole relative alla “zona arancione”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it