Mostrava chiaramente i sintomi del Covid-19. Ma nonostante ciò girava tranquillamente a bordo di uno scooter in vico Conte di Mola, nei Quartieri Spagnoli per effettuare delle consegne “illegali”. In un borsone termico infatti nascondeva con lui 250 pacchetti di sigarette di contrabbando.

Napoli, positivo al Covid nasconde oltre 3 kg di sigarette di contrabbando nella borsa del delivery. Denunciato

Stamattina gli agenti del Commissariato Montecalvario erano impegnati in un servizio di controllo del territorio. I poliziotti hanno intimato l’alt ad una persona a bordo di un motociclo che, alla loro vista, ha tentato di allontanarsi per eludere il controllo. Gli uomini della Questura lo hanno bloccato ed hanno rinvenuto nella borsa che trasportava, uno zaino termico per le consegne a domicilio, 250 pacchetti di tabacchi lavorati esteri per un peso di tre chili e mezzo.

L’uomo, un 18enne napoletano, è stato sanzionato per contrabbando di tabacchi lavorati esteri. I poliziotti hanno tra l’altro notato che il ragazzo mostrava i sintomi del Covid (tosse e brividi da febbre). Dopo un una verifica, gli uomini delle forze dell’ordine lo hanno anche denunciato per inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità. Per smerciare le sigarette di contrabbando, infatti, si era allontanato da casa nonostante fosse sottoposto al regime di isolamento domiciliare per i positivi al Covid-19.

continua a leggere su Teleclubitalia.it