Il 13 dicembre si celebra Santa Lucia, una festa molto sentita in tutto il mondo. È considerata dai devoti la protettrice degli occhi, dei ciechi, degli oculisti, degli elettricisti e degli scalpellini e viene spesso invocata contro le malattie degli occhi come la cecità, la miopia e l’astigmatismo

La storia di Santa Lucia

La giovane donna nacque a Siracusa, in Sicilia, nel IV secolo. Era di famiglia benestante ed era fidanzata con un suo concittadino di cui doveva diventare moglie. La malattia della madre però le cambiò la vita, infatti si recò in chiesa a Catania, a pregare sulle spoglie di Sant’Agata, per invocarne la guarigione.

Durante un momento di preghiera, la santa catanese apparve a Lucia, chiedendole di dedicare la sua vita all’aiuto dei più poveri e deboli.

Dopo l’apparizione, Lucia si accorse che la madre era guarita e così decise di rompere il fidanzamento per rispettare il volere di Sant’Agata e di andare tra i poveri che stanno nelle catacombe, con una lampada sulla testa, donando per loro tutta la sua dote. Il fidanzato però non accettò questa sua decisione e per vendetta denunciò pubblicamente Lucia, accusandola di essere cristiana, in un periodo in cui i cristiani erano duramente perseguitati, sotto l’imperatore Diocleziano.

Di fronte alle accuse, Lucia non si tirò indietro, ribadendo di essere cristiana anche sotto tortura, affermando che la sua forza non viene dal corpo, ma dallo spirito. Infatti nelle fasi della tortura, il suo esile corpo mostrò un’enorme forza che arrivava da Dio e che la condannarono alla morte.

Prima di morire predisse a Diocleziano la sua prossima morte e la cessazione delle persecuzioni entro breve. Due fatti che si sono verificati nel giro di pochi anni e che hanno accresciuto la fama della santa di Siracusa.

Perché è la protettrice degli occhi?

Quando e come nasce il culto di Lucia come santa patrona degli occhi? Ci sono numerose leggende legate a Santa Lucia. Vediamone alcune.

Una di queste leggende narra che la giovane Lucia abbia fatto innamorare un ragazzo grazie alla bellezza dei suoi occhi. Il ragazzo, come pegno d’amore, chiese i suoi occhi in regalo e Lucia acconsentì al regalo. Miracolosamente gli occhi di Lucia divennero ancora più belli di prima. A quel punto il fidanzato le chiese anche questi in regalo, ma Lucia rifiutò, provocando l’ira del ragazzo che la uccise con un coltello nel cuore. Un’altra leggenda, invece, narra  che durante il suo martirio le furono strappati gli occhi o che forse fosse stata lei stessa a strapparseli per non cedere al peccato.

continua a leggere su Teleclubitalia.it