<iframe width=”560″ height=”315″ src=”https://www.youtube.com/embed/3nCZavGzdhY” frameborder=”0″ allow=”accelerometer; autoplay; clipboard-write; encrypted-media; gyroscope; picture-in-picture” allowfullscreen></iframe>

Continua il viaggio di Teleclubitalia tra le Parrocchie del territorio. Questa domenica la Santa Messa sarà trasmessa dalla Collegiata di Santa Sofia, una chiesa sita nel cuore del centro storico di Giugliano e tanto cara a tutti i giuglianesi. La storia della chiesa affonda le radici già nel 1200 con un piccolo oratorio, in una piccola chiesa in cui la Congrega del Corpo di Cristo e quella dello Spirito Santo aveva la sua sede. Piano piano il Lugo sacro divenne sempre più grande e importante come ci racconta Monsignor Luigi Ronca Rettore della Collegiata. Non tutti sanno che la Collegiata è di proprietà della città di Giugliano.

Santa Sofia non Parrocchia, ma collegiata

La storia documentata verrà presto pubblicato in un testo su cui il Rettore assieme ad altri studiosi è a lavoro. Santa Sofia, oltre ad essere un bene della città è anche il luogo in cui si custodisce l’onore al Santo Patrono della città San Giuliano Martire, ma prima di lui era Santa Sofia e prima ancora Santa Giuliana.

Una vera è propria istituzione cittadina è l’azione Cattolica di San Gerardo che continua il suo percorso nonostante la pandemia.

All’interno della struttura da poco sono stati ristrutturati campetti e messi a disposizione della città, con la volontà di aprirsi a tutta la popolazione.

Domenica l’appuntamento è alle ore 10.00 per la Santa Messa in diretta dalla Collegiata di Santa Sofia.

continua a leggere su Teleclubitalia.it