controlli stazione napoli

Scattano i controlli in vista delle festività natalizie nelle stazioni, aeroporti e porti. Da domani alla stazione di Napoli ci sarà un percorso obbligato per chiunque scenda dai treni, che lo porterà davanti a una telecamera con lo scanner per la temperatura.

La Regione ha già annunciato che scatteranno in queste settimane controlli serrati per limitare le conseguenze sulla pandemia degli spostamenti per le festività natalizie. L’Asl alla stazione centrale ha installato una postazione di rilievo automatico della temperatura con il laser.

Controlli stazione Napoli

L’allarme scatterà in caso di temperatura superiore ai 37,5 gradi, oppure nel caso che il laser non riesce ad effettuare la misurazione. In caso di febbre rilevata, sul luogo sarà eseguito sul posto il tampone salivare che dà una risposta in pochi minuti. Se positivo poi si sottoporrà il passeggero al tampone molecolare. Due unità sanitarie saranno in stazione dalle 8 alle 24 per effettuare queste operazioni.

L’Asl sarà presente all’interno della stazione con due Usca dalle 8 alle 24 per tutte queste operazioni che sono state organizzate in accordo con Grandi Stazioni, Protezione Civile Regionale e Polfer. Al controllo saranno sottoposti tutti i passeggeri che scendono da treni interregionali.

Controlli sono previsti anche all’aeroporto di Capodichino. Lì la temperatura sarà misurata dall’Usmaf (Unità di sanità marittima, aerea e di frontiera) mentre i tamponi eventuali vengono eseguiti dai sanitari delle varie Asl campane che si succedono secondo un calendario prestabilito di turni.

continua a leggere su Teleclubitalia.it