truffa specchietto giugliano

Sono diverse le segnalazioni che partono dai social, la truffa dello specchietto resta ancora una delle tecniche più adoperate da ladri di auto sul territorio. Solo qualche giorno fa, in seguito alla denuncia di un malcapitato, sono stati arrestati gli autori del furto con questa modalità, a Qualiano. Ma il fenomeno non si ferma.

Truffa dello specchietto a Giugliano

Le segnalazioni adesso arrivano dalla fascia costiera, precisamente in zona Varcaturo, proprio nei pressi dello svincolo della tangenziale. Come funziona la truffa? Stando alle diverse testimonianze, i malviventi si metterebbero fermi sul ciglio della strada, attendono un’auto e lanciano qualcosa (una pietruzza piuttosto che un piccolo oggetto) contro la vettura. A quel punto l’automobilista si ferma per il rumore temendo possa essere successo qualcosa. Si avvicinano con uno specchietto rotto cercando di spillare soldi o addirittura rubare l’auto.

Il tam tam delle segnalazioni si scatena anche sui social e molte vittime consigliano o di non fermarsi oppure di accostare in luoghi non isolati, magari nei pressi di un bar dove potrebbero esserci più persone. La tecnica è ben consolidata tra i malviventi soprattutto nel periodo invernale, quando le giornate si accorciano e il buio rende le zone periferiche molto appetibili ai ladri che ne approfittano.

continua a leggere su Teleclubitalia.it