padova partorisce bimba morta

Tragedia in ospedale, partorisce bimba morta. Aveva fatto una visita poche ore prima e aveva avuto l’ok dei medici. La dolorosa vicenda avvenuta al nosocomio di Schiavonia, nel comune di Monselice, in provincia di Padova, che ha portato all’apertura di un’inchiesta da parte della Procura. A raccontarla è oggi il quotidiano Il Mattino di Padova.

Partorisce bimba morta

Come riporta il quotidiano, i fatti risalgono al 27 novembre scorso. Una ragazza di 27 anni, ha dato alla luce una neonata senza vita. La donna ormai alla trentanovesima settimana di gravidanza si era presentata al pronto soccorso dell’ospedale di Schiavonia. Aveva perdite di sangue. In ospedale è stata visitata e mandata a casa. Solo tre ore più tardi, dopo un’altra emorragia, è tornata in ospedale e a quel punto è stata sottoposta a un cesareo d’urgenza di fronte alla diagnosi di un distacco placentare. Purtroppo però la piccola che portava in grembo è nata morta.

L’avvocato padovano della coppia, Matteo Mion, ha dichiarato che “il caso merita un approfondimento da parte della procura”. “Appare almeno il sospetto di una possibile responsabilità medica visto che il bimbo è nato morto al termine di una gravidanza regolare. È chiaro che qualcosa è andato storto e che il personale sanitario avrebbe dovuto essere più scrupoloso di fronte alle condizioni della gestante”

continua a leggere su Teleclubitalia.it