arrestato primario clinica tortorella

Campania. Morti anomale nella clinica Tortortella di Salerno, arrestato il primario. Manette ai polsi per Carmine Napolitano, primario della struttura accusato di omicidio plurimo colposo.

Secondo gli investigatori il medico avrebbe sottoposto i suoi pazienti a interventi ad alto rischio di complicanza o totalmente inutili. Nell’ambito della stessa inchiesta è stato sospeso dal servizio Marco Clemente, medico chirurgo dello stesso reparto.

Decessi anomali alla clinica Tortorella

Secondo la Procura, i due avrebbero “eseguito una serie di interventi chirurgici ad alto rischio di complicanza, totalmente demolitivi ed inutili a fronte di malattie oncologiche in avanzata stadiazione”. Gli episodi risalgono al periodo tra il 12 novembre 2017 ed il 25 marzo 2018.

In relazione ad alcuni interventi chirurgici, inoltre, sempre secondo i carabinieri e la Procura di Salerno ci sarebbe stata “imperizia nella fase esecutiva” e “totale negligenza nella gestione della fase post operatoria, con omissione dei prescritti controlli ed indagini diagnostiche a fronte della evidente insorgenza di complicanze”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it