Rapina afragola
Rapina afragola

Emergenza criminalità ad Afragola. Ieri sera, due uomini hanno subito una rapina a mano armata. Erano da poco passate le 20:30, i due che si trovano a passeggiare lungo corso Garibaldi, strada solitamente molto frequentata di giorno ma (specie con le attività chiuse) decisamente isolata di sera, sono stati improvvisamente accerchiati da 4 individui a bordo di un Beverly Bianco e di un SH grigio.

Afragola, rapina a mano armata: banditi puntano pistola contro disabile per 200 euro

Minacciandoli con una pistola, i criminali sono riusciti a potar via quanto uno delle due vittime portava indosso: circa 200 euro. Probabilmente parte dell’incasso della giornata, avendo l’uomo un’attività di apparecchiature informatiche poco distante.

La cosa ancor più grave – ci riferiscono alcuni testimoni – è che la pistola è stata puntata contro un uomo che soffre di lievi ritardi mentali. Tanta è stata la paura che l’uomo – conosciuto in paese come Ciccio o boss e che saluta tutti chiamandoli “papà” – è svenuto due volte. Una prima volta subito dopo la rapina e una seconda volta all’arrivo di polizia e carabinieri che – immediatamente allertati dai negozianti che hanno assistito all’intero episodio – sono giunti sul posto quando ormai i criminali si erano già dati alla fuga.

Un episodio, questo, che spaventa negozianti e residenti. “Da quando c’è la zona rossa – si lamentano – fa paura stare per strada dopo le 20 e chiudiamo le nostre attività prima per evitare rischi”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it